Cerca
Type & hit enter to search
Lingua:

Abe sul nuovo album

Abe ha rilasciato alcuni commenti sul nuovo lavoro dei Deftones previsto per
giugno 2005 sul sito della rivista americana Rolling Stone: ecco quanto tradotto
dall’articolo.


ROLLING STONE – GENNAIO 2005
I Deftones stanno
uscendo


I rocker californiani esploreranno un nuovo sound con il produttore
Ezrin.
Per rompere le odierne barriere musicali i Deftones hanno unito le
loro forza con l’uomo che ha aiutato a costruire il più famoso di tutti….. e
Abe Cunningham, batterista dei Deftones, parla del lavoro con il leggendario Bob
Ezrin – la sua lista di collaborazioni include Pink Floyd e The Wall –  che
è esattamente la scintilla di cui la veterana hard-rock band di Sacramento aveva
bisogno.
“A questi punti, avevamo bisogno di cambiare qualcosa” dice
Cunningham dalla sua casa in California durante una piccola vacanza dagli studi
di registrazione. “e questo è definitivamente un nuovo stile. Lavorare con lui è
già stata una spinta ad un fottuto stravolgimento. È uno scoppiettante
capogruppo”.


I primi quattro album dei Deftones sono stati prodotti da Terry Date, che la
band idolatrava per il suo precedente lavoro con i Pantera.
“Lo amiamo con
tutto il nostro cuore, e avremmo voluto un altro disco con Terry” dice
Cunningham, “ma questo è quello di cui abbiamo bisogno. Bob ha prodotto tanti
meravigliosi dischi – i Pink Floyd sono uno dei miei gruppi preferiti – e ha
lavorato con una grande varietà di persone”.


La band ha scelto di dare in eredità a Ezrin – che ha supervisionato album di
Lou Reed, Alice Cooper e Kiss – dopo aver considerato diversi produttori, ed è
entrata negli studi in Connecticut lo scorso novembre, dopo un tour per i club
durato 5 settimane. Cunningham descrive come “semplicemente una scusa per andare
dalla California al Connecticut.”


Una dozzina di tracce per un album senza nome sono già scritte e Cunningham
dice che la band è fiduciosa di scriverne almeno qualcuna ancora.


Per ciò che riguarda il sound del nuovo materiale, i fan hanno colto la
descrizione di Chino Moreno, parlando del corrente approccio della band definito
“più Rush che Tool”. Specialmente considerando l’abilità di Ezrin come musicista
e arrangiatore, qualcuno a capito che l’album avrà molto in comune con i
Deftones del 2000 e White Pony, rispetto alle ambiziose tendenze art-rock
dell’ultimo lavoro autotitolato del 2003.


“non ho sentito chino dire questo, ma yeah, anch’io penso che sia più simile
a White pony” dice Cunningham. “E’ una domanda difficile a cui rispondere quando
ci sei dentro.” Adesso è come un tipo di ameba… [ma] questo è onestamente
complicato per lo stuff. C’è per esempio una canzone che ha 5 differenti cambi
di tempo”.


Ciò che è definitivamente cambiato , dice Cunningham, è l’atmosfera attorno
alla band. Lo sviluppo di “Deftones” fu “in un periodo che abbiamo chiamato i
giorni cupi, adesso” – dice – “durante quel periodo ci furono 2 divorzi. Ci
sentivamo veramente fusi non parlavamo molto. È una cosa veramente brutta”.


Cunningham dice che “è possibile che saltino fuori una o due tracce per
l’album dei Team Sleep. Questo disco dovrebbe uscire per maggio, e se tutto va
come deve andare, aggiunge Cunningham, il nuovo album dei Deftones non deve
avere ritardi”.


“avremo nuovi fiori fioriti, nuovi uccellini cinguettanti e tutta questa
merda e, ovviamente, nuova musica dei Deftones”.


Fonte: RollingStone.com

versione inglese: http://www.rollingstone.com/news/story/_/id/6821924/deftones?pageid=rs.Artistcage&pageregion=triple3