Cerca
Type & hit enter to search
Lingua:

Intervista ad Abe: Big Day Out & Eros

"Da quel momento siamo sempre andati avanti e non ci siamo mai voltati indietro" Questa la frase conclusiva di Abe, al riguardo di Eros. Il Nostro batterista è stato intervistato da The New Zealand Herald sul concerto di domani e su Eros.

The New Zealand Herald

Molte persone su Facebook e su Twitter si sono lamentate della scelta del Big Day Out di mettere due grandi nomi come i Deftones e Pearl Jam in contemporanea su due palchi differenti, se Abe è preoccupato al riguardo, non lo dà a vedere.

"Sono solo contento che siamo capaci di metterci in ballo in poco tempo, e di suonare in Nuova Zelanda. Andare contro Pearl Jam – Hey, è quello che è, ci divertiremo a prescindere. Questo sarebbe stato un piccolo periodo di pausa dopo un anno di tour. Ma non abbiamo nessuna lamentela – è estate, e suoneremo, come viene chiamato, il Big Day Off"

I Deftones questa volta suoneranno alle 21:00, quindi per la prima volta faranno un Big Day Out con l'oscurità della sera

"Siamo una di quelle band che possono suonare bene in qualsiasi momento del giorno, e sarà un bel momento, tuttavia la notte si presta meglio alle luci e agli stati d'animo. Siamo una band che conta sulla musica e sui sorrisi e sull'interazione tra di noi. Avremo un buon sistema di luci e un set audio che spacca i culi."

Abe Cunningham

E riguardo Eros e una futura uscita

"Le persone sono interessate ed è una bella cosa, ma non è mai stato completato. Molto è stato scritto con Chi, ed è un album emozionante per molte ragioni. So che la gente merita di sentirlo, e dovrebbe sentirlo ma non è così facile tornare indietro. Non è solo qualcosa che non si vole rivivere. Non voglio dire che non vogliamo e non è una mancanza di rispetto verso di lui, ma è stato un momento terribile. Da quel momento siamo sempre andati avanti e non ci siamo mai voltati indietro"