Cerca
Type & hit enter to search
Lingua:
MINERVA MINERVA
I get all numb
when she sings it’s over
such a strange numb
and it brings my knees
to the earth
and God bless you all
for the song you saved us…
you’re the same numb
when you sing it’s over
such a strange numb
it could bring back peace
to the earth
so God bless you all
for the song you saved us…
oh…
for the hearts you break
everytime you moan…
I get all numb…
we’re the same numb
and it brings our knees
to the earth
so God bless you all
for the song you saved us…
oh…
for the hearts you brake
everytime you moan
and God bless you all
on the earth
Sono totalmente intorpidito
quando lei canta è finita
come uno strano torpore
e mi fa cadere inginocchiato
a terra
e Dio vi benedica tutti
per la canzone che ci hai riserbato…
tu sei ugualmente intorpidita
quando canti è finita
come uno strano torpore
potrebbe riportare la pace
sulla terra
quindi Dio vi benedica tutti
per la canzone che ci hai riserbato…
oh…
per i cuori che spezzi
ogni volta che gemi…
Sono totalmente intorpidito…
siamo ugualmente intorpiditi
e ci fa cadere inginocchiati
a terra
quindi Dio vi benedica tutti
per la canzone che ci hai riserbato…
oh…
per i cuori che spezzi
ogni volta che gemi
e Dio vi benedica tutti
sulla terra

Minerva era la divinità romana delle arti, considerata l’inventrice della musica. Anche associata ai guerrieri, alla poesia, alla medicina, alla saggezza e al commercio. (link)

La parola numb in italiano si può tradurre in vari modi, significa un’intorpidimento del corpo, una mancanza di sensibilità fisica.

La frase it brings my knees to the earth (letteralmente: mi fa cadere le gionocchia a terra) è un senso figurato, in italiano diremmo: non mi reggo in piedi. Nel senso di un’emozione così forte che è difficile pure stare in piedi, e c’è bisogno di sedersi.

La frase for the song you saved us, in italiano diremmo: per la canzone che ci hai tenuto da parte, che ci hai riserbato, tenuto in serbo. Tenere da parte qualcosa di speciale per qualche occasione o persona.

La frase you’re the same numb non specifica il genere, può essere sia al maschile che al femminile. È stato scelto di tradurre al femminile, pensando che si riferisca a Minerva, o a una persona femminile, visto che al secondo verso troviamo la parola she, che significa lei.

La parola moan ha varie traduzioni, significa un bisbiglio, un lamento, un suono emesso piano anche senza usare parole, un gemito.

Minerva aveva come working title: The Late Great Planet Earth (La fine del grande pianeta Terra) e Red Faced (Rosso in viso).

La canzone Minerva si trova nell’album Deftones ed è il primo singolo. Si trova anche nel CD singolo omonimo.

Minerva appare in:
Colonna sonora del videogioco NHL 2004. (link)
Colonna sonora del film La maschera di cera. (link)
Contenuto scaricabile per il videogioco Rock Band. (link)
Colonna sonora del videogioco True Crime: Streets of LA. (link)

Il video di Minerva è stato diretto da Paul Fedor. Girato nel 2003 vicino al località Salton Sea (California del Sud, Stati Uniti), durante una tempesta di sabbia. Nel video si vede la band suonare la canzone in mezzo ad un deserto, al calar del sole, con alcune raffiche di tempesta di sabbia. Sullo sfondo sono situati molti amplificatori e ci sono dei fari che lentamente si accendono e si spengono, illuminando o oscurando i vari membri della band. Sebbene Chino nella canzone suona la chitarra, nel video non lo fa.

Versione album (video ufficiale)

Dal vivo (Rock am Ring, Nürburg, Germania – 8 Giugno 2003)

 

Start the conversation